Design cinese a Milano? Ecco dove andare in via Maurizio Quadrio 23 al SEI ovvero Sino European Innovation Institute that is: “The first institution focused on cultural and business collaborations between Asia14947888_1138675652888903_7854052589120176194_n and Europe”.

Non ho capito come mai si faccia cosi’ fatica a trovar tutti i pezzi sulla Cina a Milano, ma la difficolta’ rende la ricerca ancora piu’ elettrizzante.

A voi spulciare sul sito di questa realta’ oppure andare di persona.

Rebecca Brollo 罗美

http://sinoeucenter.com/en/

‘UN ASSAGGIO DI CINA’ tour alla scoperta del cibo cinese.. GNAM!

Siete tornati tutti a lavoro? Io non ho staccato, se non per un giorno, ma sono sempre carica e mi sto preparando ad un anno di Passeggiate migranti nel quartier Sarpi con Migrantour Viaggi Solidali.

Fino a due secondi fa smanettavo in rete per cercare eventi dal gusto orientale da cui trarre ispirazione ed ecco.. qualcosa di golosissimo.

L’Istituto Confucio ha organizzato un tour in Cina dal 13 al 27 aprile 2017 che passa per Hong Kong, Shanghai, Chengdu e Pechino. A quanto dicono il tour “vi permetterà di conoscere la storia, la cultura e la società cinese, ma anche i segreti della sua rinomata cucina.”

ecco il link dove troverete un link per aprire il pdf con i dettaglio del viaggetto 😀

Un assaggio di Cina, un itinerario per scoprire i segreti della cucina cinese

Rebecca Brollo 罗美

chef-1024x444

Cina e cinesi al MUDEC

immagineChe gioia sapere che il MUDEC ospita 1000 eventi collegati al mondo cinese.  Avessi tempo parteciperei a tutti :-/

 

In primis segnalo GLI IMPERDIBILI CINESI ovvero la rassegna cinematografica già iniziata a novembre che continua fino ad aprile.

  • Giovedì 12 gennaio – ore 20:30
    Lanterne rosse (大红灯笼高高挂Dà Hóng Dēnglóng Gāogāo Guà, Zhang Yimou – 1991)
  • Giovedì 16 febbraio – ore 20:00
    Addio Mia Concubina (霸王别姬, Bàwáng Bié Jī, Chen Kaige – 1993)
  • Giovedì 2 marzo – ore 20:00
    Vivere (活着, Huózhe, Zhang Yimou – 1994)
  • Giovedì 30 marzo – ore 20:00
    Hero (英雄, Yīngxióng, Zhang Yimou, 2002)
  • Giovedì 13 aprile – ore 20:00
    La battaglia dei tre regni (赤壁, Chìbì, John Woo, 2008)

In secondis ci sono tra questi anche molti laboratori per adulti e bambini:

  •  17 dic – 14 gen – 18 feb – ore 16:30 – 18:00 LABORATORI DI CALLIGRAFIA PER ADULTI E BAMBINI
  • 21 gen – ore 16:30 – 18:00 GIOCHIAMO CON IL CIBO CINESE
  • 12 feb – ore 11:00 – 12:30 SHOWCOOKING BAOZI
  • 9 mar – ore 19:00 IL CINESE SULLA PUNTA DELLA LINGUA

Ecco i link

http://www.mudec.it/ita/mostre-in-corso-2/

Rebecca Brollo 罗美

 

Salva

Salva

Salva

sabato 26 Novembre , un pomeriggio dedicato alla Cina, con il nostro VIDEO di Cina milano ! Accorrete numerosi

cari amici ,

sabato 26 novembre abbiamo partecipato all’ organizzazione di un pomeriggio dedicato alla Cina :

All’ Ostello bello grande,  via Lepetit 33  ci sarà a partire dalle ore  16  una mostra fotografica sulla Cina , una degustazione di te curato da GOING TO ASIA , una esibizione di calligrafia di scuola FEIMO , e ….. rullo di tamburi l’ anteprima del nostro video che parla di esperienze di giovani e meno giovani alle prese con lo studio della lingua cinese .

Accorrete numerosi . ( Angelica )
closing

MOSTRA FOTOGRAFICA in Ripa di porta Ticinese : 16 Chinese photographers

CHINASCAPE: FROM RURAL TO URBAN

Milano, Spazioborgogno

30 novembre 2016 – 7 gennaio 2017

Inaugurazione martedì 29 novembre 2016 h 18:00


​ 

L’IGAV – Istituto Garuzzo per le Arti Visive – porta in Italia la mostra di 16 fotografi contemporanei cinesi organizzata dal CAEG – China Arts and Entertainement Group

 

Novembre 2016 – La Cina da martedì 29 novembre è protagonista allo Spazioborgogno di Milano.

“Chinascape: from Rural to Urban”, che espone 40 opere di 16 preminenti fotografi cinesi, è un racconto per immagini che riflette sulle trasformazioni culturali, economiche, sociali e politiche della Cina contemporanea con un forte senso della memoria.

La mostra, ideata e realizzata dal CAEG, China Arts and Entertainement Group, con l’IGAV, Istituto Garuzzo per le Arti Visive di Torino, è aperta al pubblico fino a sabato 7 gennaio 2017.

Il curatore cinese, Wang Chunchen capo del Department of Curatorial Research alla Central Accademy of Fine Art Museum (CAFA) e critico ben noto per i suoi studi sugli aspetti dell’arte contemporanea cinese, afferma: «Dalle opere esposte si può percepire il paesaggio di una Cina in evoluzione, che cambia e si trasforma, ma anche una Cina immaginaria, arricchita dalle capacità e dalle possibilità della fotografia come mezzo artistico. “China-scape” è il prodotto delle trasformazioni del tempo e dello spazio sulla scena contemporanea cinese; è la storia della Cina, come si presenta ai nostri occhi e come potrebbe diventare».

«“Chinascape: from Rural to Urban” – ha sottolineato il curatore dell’IGAV Alessandro Demma – è un progetto dedicato al presente dell’arte cinese, ai mutamenti di un sistema culturale e sociale che nel nuovo millennio ha iniziato il suo percorso da una condizione “locale” per approdare poi a uno sguardo attento allo sviluppo “globale”. La mostra, infatti, vuole presentare, attraverso il lavoro fotografico di sedici artisti, il viaggio, fisico e mentale, dalla realtà rurale alla megalopoli e di conseguenza le nuove visioni che gli artisti hanno di un sistema contemporaneo nazionale ed internazionale in costante evoluzione e metamorfosi».

«Fin dall’inizio del nostro impegno, era il 2006, – spiega Rosalba Garuzzo, presidente IGAV – abbiamo guardato alla Cina come ad un partner prioritario, costruendo gradualmente un rapporto di stima e fiducia con artisti, curatori, enti, autorità, musei, università, fondazioni e associazioni, media. Quel rapporto si è tradotto in numerose iniziative congiunte: 17 mostre in Cina, 7 in Italia. Oggi, il risultato è un accordo a lungo termine con il CAEG che ha consentito e consentirà ancora di realizzare mostre e scambi culturali di cui beneficiano gli artisti di entrambi i Paesi. In soli due anni, 2015 e 2016, prima di questa mostra di Milano, siamo già stati insieme al CAEG in location di grande prestigio a Capri, Saluzzo, Weihai e Dunhuang».

Artisti in mostra: Chen Weiqun, Fu Wenjun, He Chongyue, Huang Qingjun, Jia Youguang, Liu Bolin, Liu Ren, Ma Liang, Miao Xiaochun, Shao Zenong & Mu Chen, Wang Chuan, Wang Gongxin, Yan Yongliang, Yao Lu, Yang Yong, Zhang Dali.

Il CAEG è un ente di stato di grandi dimensioni e di primo livello per le arti, lo spettacolo e il turismo culturale di proprietà dello “State Council” e posto sotto la supervisione del Ministro della Cultura.

IGAV, ente no-profit in larga misura finanziato da contributi dei soci con il supporto di partner pubblici e privati, opera sin dal 2005 per far conoscere gli artisti italiani nel mondo, contribuire a diffondere l’arte contemporanea in quanto mezzo formativo di cultura, e favorire gli interscambi amichevoli tra le nazioni. Ha sinora organizzato 56 mostre in 12 paesi.

Con il patrocinio di: Ministero della Cultura della Repubblica Popolare Cinese; Ambasciata della Repubblica Popolare Cinese in Italia.

Chinascape: from Rural to Urban

Spazioborgogno

Ripa di Porta Ticinese, 113 – Milano

dal 30 novembre 2016 al 7 gennaio 2017

Inaugurazione martedì 29 novembre 2016, ore 18

Orari di apertura: da martedì a sabato 15:00 – 19:00. Lunedì e domenica chiuso.